Africa sub-sahariana

Lucia Masotti, Antonella Gandolfi “Spazi e pratiche dell’accoglienza nei processi di costruzione identitaria. Riflessioni in margine alla gestione dell’Emergenza Nord Africa in provincia di Bologna”, la rivista “Geotema 62 – Azione e innovazione nello spazio pubblico: un’altra urbanità”, 2020, pp. 97-108. L’articolo è raggiungibile qui. Quale pratica dell’accoglienza dovrebbe essere adottata dalla terra ospitante a livello di gestione delle politiche territoriali per poter garantire al profugo la non interferenza nel delicato processo, già ricco di “intermittenze”, nella sua costruzione identitaria?

Nicoletta Varani “Covid-19 in Africa: alcune con­si­de­ra­zio­ni geo­eco­no­mico-sociali“ (II parte) (20/05/2020), l’articolo è raggiungibile qui. L’autrice riflette sulle “strategie” africane nella lotta contro il Covid-19. L’irruzione incontrollabile delle “fake news” nella vita della popolazione africana, la loro strumentalizzazione da parte della classe politica ha messo, e continua a mettere, a repentaglio la salute pubblica degli africani. Mentre la pandemia in Africa viene usata quale «strumento di distrazione per modificare il contesto politico di riferimento», le istituzioni europee chiamano i vertici del mondo alla responsabilità e alla salvaguardia dei diritti umani.

Nicoletta Varani “Covid-19 in Africa: alcune considerazioni geo-sociali” (I parte) (09/04/2020), l’articolo è raggiungibile qui. In questo articolo l’autrice fornisce una panoramica «il più possibile reale e correttamente informata sulla diffusione della pandemia Covid 19 in Africa». Diverse organizzazioni europee cercano di sciogliere il nodo che è venuto creandosi tra la pandemia e l’infodemia, promuovendo una diffusione di informazione certa sulle misure auspicabili da adottare nella lotta contro la pandemia causata dal Covid-19.